Home Notizie Il Torrone di Lorenzo: Torrone e dolciumi da 4 generazioni

Il Torrone di Lorenzo: Torrone e dolciumi da 4 generazioni

Questa è la storia di San Severo, le nostre tradizioni, la nostra amata festa del Soccorso: “I Castagnari”.

Questa è la storia della Famiglia DI GENNARO di San Severo: mio nonno Lorenzo, mio padre Carmine (nella foto in calce), Lorenzo (IO) e dei miei figli Carmine e Manuel.

Originari di Montevergine in provincia di Avellino, la nostra famiglia si è trasferita a San Severo nel 1920, portando il lavoro dei “Castagnari di Montevergine” qui nella nostra città.

Da allora produciamo torrone di alta qualità, castagne e frutta secca.

Siamo alla quarta generazione.

Il posto che occupiamo è sempre lo stesso cioè sul “Viale della Villa”.

Quest’anno la festa non si farà per sicurezza a causa del Covid19.

Noi saremo sul viale della villa come tutte le domeniche e vi aspettiamo coi nostri prodotti di qualità.

VI ASPETTIAMO OPPURE TELEFONATE AL
340.2212175 / 340.3163091. VI PORTIAMO I NOSTRI PRODOTTI DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA.

LORENZO DIGENNARO

L’Associazione Tradizione Fujente ha voluto divulgare questo bellissimo pensiero del Sig. Lorenzo, che ringraziamo per la collaborazione.

Inoltre gli siamo riconoscenti perché ci ha inviato anche alcune foto storiche della propria attività dove si riscontrano vari riconoscimenti e vari attestati ricevuti proprio grazie alla loro maestria, bravura e professionalità. Un vero vanto per la nostra città!

Speriamo che questo periodo passi in fretta così da poter dare nuovamente a questa importante ditta locale (ma anche a tutte le altre attività duramente colpite da questa pandemia), la possibilità di poter lavorare in tutta onestà così come da generazioni avviene, portando nelle varie piazze italiane, le nostre prelibatezze e la loro arte.

Potrete visionare sulla loro pagina facebook, raggiungibile cliccando QUI , i loro prodotti ed i loro contatti.

Articolo precedenteFesta del Soccorso 2021: le attività ed il programma dell’Associazione Tradizione Fujente
Articolo successivoFesta del Soccorso 2021: ecco i disegni partecipati all’iniziativa “Con gli occhi dei bambini”